Tappa Romantica di Neive

Neive emergente dalle vigne

Che Neive faccia parte del circuito dei “Borghi più belli d’Italia” non può stupire: basta ammirare l’impianto medievale del centro storico, con le caratteristiche case dai tetti rossi che si affacciano sui vicoli, addossate le une alle altre.

Poi, ecco sorgere altre antiche testimonianze del passato: la Torre dell’orologio, ultima testimonianza dell’antico castello, la barocca Arcinconfraternita di San Michele con il prezioso portale ligneo, la Casa Cotto con i suoi pregevoli soffitti e caminetti del XIII secolo.

Fuori dell’abitato, poi, lungo il torrente Tinella, sulla strada per Mango, un artistico campanile romanico si eleva tra le campagne ad annunciare la suggestiva Chiesa di Santa Maria del Piano.


Tema della tappa: “Una moltitudine di vini e vigneti”

Questa è una terra che sembra donata all’uomo per godere del piacere del buon vino: colline che offrono i loro pendii al calore del sole e una tradizione fatta di lavoro e passione hanno fatto di Langhe e Roero uno dei “paradisi” mondiali della viticoltura.

Questa è una terra da assaporare negli aromi intensi dei suoi vini, Barolo, Barbaresco, Dolcetto, Nebbiolo, Arneis, Moscato, ma anche da ammirare nei colori cangianti che i vigneti sanno regalare ai declivi a ogni cambiar di stagione.

Guarda il video:

 

Per raggiungere la prossima tappa della Strada Romantica

Scarica la mappa con le indicazione suggerite per raggiungere la tappa successiva in formato pdf: