Tappa Romantica di Mombarcaro

Mombarcaro (colline come le onde del mare)

Mombarcaro deriva il suo nome dal latino mons (monte) e barcari (barbarizzato, da barche), il monte da cui si scorgevano velieri e grosse barche.

Un nome emblematico per la “vetta delle Langhe“: da qui lo sguardo spazia dalle cime delle Alpi Marittime fino alle nevi perenni del Monte Rosa.

Di interesse il Museo Storico Etnografico, la Chiesa di San Rocco, con la “Cavalcata dei vizi” e i pregevoli affreschi di Antonino Ocello da Ceva, e il Santuario della Madonna delle Grazie (località San Luigi).

Sono però i dintorni di Mombarcaro a stupire: la sua campagna rigogliosa, a tratti dalla fiabesca integrità, è punteggiata di piloni votivi e di minuscoli borghi, spesso poche case in pietra lungo una strada.


Tema della tappa: “Il mare”

Sembra impossibile pensare al mare da qui: boschi e alture inevitabilmente lo celano allo sguardo, nonostante siano ormai vicine le spiagge della Liguria.

Ma dalla cima di alcune colline, nelle giornate particolarmente limpide, è ben possibile scorgere il luccichio delle onde.

Il mare, tra queste colline un tempo povere, si alimenta di racconti e nutre il desiderio: quello di solcarlo, di attraversarlo per giorni e giorni, fino a raggiungere la terra dell’abbondanza, “La Merica“.

Ascolta la presentazione della tappa:

Ascolta le informazioni turistiche:

Guarda il video:


Per raggiungere la prossima tappa della Strada Romantica

Scarica la mappa con le indicazione suggerite per raggiungere la tappa successiva in formato pdf: