Tappa Romantica di Magliano Alfieri

Magliano panorama dalla 231 50percento

Magliano Alfieri riassume in sé la storia del Roero: dall’antichità romana all’epoca feudale, con grandi famiglie a spartirsi il territorio. Qui è il “regno” degli Alfieri che, tra il 1660 e il 1680, fecero edificare il possente castello che domina il centro abitato, nelle cui stanze soggiornò il giovane Vittorio, destinato a diventare uno dei maggiori poeti tragici italiani.

Il maniero, custode della Cappella gentilizia del Santo Crocefisso, dal 1986 è di proprietà comunale e ospita l’interessante “Museo d’Arti e Tradizioni Popolari”, con la caratteristica sezione dedicata ai solai di gesso, particolare tecnica costruttiva diffusa nelle case contadine di alcuni paesi del Roero, dell’Astigiano e dell’Ovadese.


Tema della tappa: “I castelli di Langa e Roero”

Su ogni borgo di Langhe e Roero veglia un antico castello: qui l’eredità dell’epoca feudale è lampante e regala allo sguardo visioni fiabesche.

Abbarbicati sulle sommità delle colline, i manieri raccontano la storia di questa terra: lo fanno con i nomi delle famiglie cui sono legati, Falletti, Roero, Alfieri e attraverso le leggende che li vedono protagonisti, il Castello della Volta di Barolo e quello di Prunetto, avvolti in un’aura di mistero e di superstizioni.

Guarda il video:

 

Per raggiungere la prossima tappa della Strada Romantica

Scarica la mappa con le indicazione suggerite per raggiungere la tappa successiva in formato pdf: